martedì 2 dicembre 2014

i cantuccini di IRMA. Suggerimento di Irma Ansideri.


Sapevamo che Irma è fantastica con i cantuccini, un classico certo, che di sicuro non sfigura nei bei momenti di festa in arrivo. E allora le abbiamo chiesto di svelarci il suo personalissimo modo di prepararli, in casa, con le vostre manine fresche fresche di manicure. 
Intanto ecco cosa serve:  un chilo di pasta per pizza già lievitata alla quale aggiungere un cucchiaino di sale, mezzo bicchiere di olio di oliva scaldato con aghetti di rosmarino freschi sminuzzati, una gagliarda manciata di pinoli e 250 grammi di uvetta non "ammollata".
Allora, care le nostre casalinghe disperate: immortalando l'intera operazione con fantastici selfies nei quali vi premurerete di darvi un tono finto-sgaruffato di donne tutte mocio e fornelli e con i quali puntualmente impesterete mezzo web, impastate bene tutti gli ingredienti formando poi dei filoncini, lasciandoli lievitare in teglia con carta da forno per circa un'ora (e daje de serfie..).
A lievitazione completata cospargete i filoncini con giusto uno spruzzo di vino bianco, zucchero semolato e un po' di olio aromatizzato al rosmarino per poi infornare immediatamente a 220 gradi per cinque minuti, abbassando poi a  180 gradi per un'altra mezz'oretta (considerando che i tempi di cottura variano un po' da forno a forno. E voi del vostro conoscete ogni segreto. O no?..). 
Quello che dovete fare a questo punto è rimetterli in forno per cinque minuti con lo sportello socchiuso, et voilà: le rosicone delle vostre vicine schiatteranno di rabbia ammorbate dai seducenti effluvi dei vostri cantuccini. 
P.S secondo Irma, una variante all'uvetta possono essere delle olive nere sottograppa. Quelle che se ne mangi una ti sequestrano la patente per guida in stato di ebbrezza. 
Grazie Irma..



mandaci la tua ricetta: orbetellove@hotmail.it
o con messaggio privato alla nostra pagina Facebook Orbetellover!

Nessun commento:

Posta un commento

Orbetellove si riserva la facoltà di rimuovere commenti non in sintonia con la mission e le caratteristiche del blog.